4 minuti

Le pizze bianche prendono il loro nome dall’assenza della salsa di pomodoro. Quando si pensa alla tradizionale pizza napoletana di solito viene spontaneo associarla al colore rosso che si unisce con la mozzarella bianca, una pasta gustosa e filante.

La tradizionale pizza bianca è condita solitamente con olio extra-vergine d’oliva, sale e rosmarino ma ne esistono molte varianti tutte gustose da provare. Le ricette che si allontanano dalla pizza bianca classica possono essere preparate con semplici ingredienti ma può anche essere arricchita di farciture originali ed elaborate. 

Se sei un amante della pizza e vuoi un’alternativa alla classica napoletana con il pomodoro, puoi provare ad esempio una focaccia bianca ricca di formaggi e materie prime di qualità.

Pizze bianche romane

Tra le più conosciute pizze bianche possiamo annoverare:

  • la cacio e pepe: si tratta di una pizza omaggio alla tradizionale pasta “cacio e pepe”. Sfiziosa e vellutata, semplice da preparare si può adattare a qualsiasi momento della giornata. Un perfetto connubio tra tradizione e innovazione;
  • la cicorietta: una variante di pizza bianca a base di cicoria ripassata, tipica delle verdure romane. Sfiziosa e saporita, lascia un sapore delizioso e ideale per coloro che non amano la pizza con il pomodoro.

Pizze bianche classiche

Tra le pizze classiche bianche possiamo preparare:

  • la focaccia: semplice e croccante, a base di olio extravergine d’oliva, sale e rosmarino, possiede un sapore unico che mischia i sapori tipici della nostra cucina mediterranea. Adatta sia per bambini che per adulti, è un piatto che non può mancare nella nostra tradizione culinaria;
  • ortolana: una pizza che unisce tutti i sapori dell’orto come melanzane, zucchine che si fondono con la mozzarella e l’olio extravergine d’oliva. Un piatto saporito e leggero super digeribile grazie alla presenza delle verdure;
  • quattro formaggi: una pizza che si scioglie in bocca, con la sua pasta filante e morbida.

Pizze vegetariane

Le pizze vegetariane si adattano facilmente al palato di coloro che amano le verdure e non vogliono rinunciare al sapore di una tradizionale pizza, senza pomodoro. Le migliori pizze vegetariane sono tutte bianche e preparate con ingredienti freschi e golosi. Tra queste possiamo trovare:

  • fiori di zucca e alici: una pizza che unisce il sapore ricco dei fiori di zucca freschi a quello pungente delle alici, tutto amalgamato dal sapore unico della mozzarella. Una variante della pizza classica napoletana che può conquistare il palato anche dei più esigenti;
  • contadina: una pizza preparata a base di melanzane, peperoni, zucchine, patate, cipolle, pomodori, basilico e cavoletti di bruxelles. Un incontro di sapori che non prevede l’uso della salsa si pomodoro, proprio per lasciare inalterato il sapore degli ingredienti principali;
  • crostino: una pizza semplice e gustosa, un’ottima variante della pizza bianca. Molto digeribile, si prepara con prodotti freschi e può adattarsi a tutte le stagioni.

Pizze bianche gustose

Per i più sfiziosi che vogliono provare nuove alternative alla pizza bianca tradizionale, ecco che esistono delle gustose ricette che richiedono l’utilizzo di pochi e semplici ingredienti:

  • patate e rosmarino: una pizza fragrante, gustosa allo stesso che viene apprezzata tantissimo dai bambini. Si prepara con con soli due ingredienti e il risultato è davvero eccezionale;
  • pizza spinotta: a base di spinaci e scaglie di cacio e ricotta, un tripudio di sapori in contrasto dove si fondono il gusto forte delle scaglie di cacio e ricotta con il sapore dolce degli spinaci.